Blog sulla Prevenzione delle Allergie all’interno della Tua Casa

Regalati momenti di gioia e relax con il tuo bambino, grazie al nostro cuscino per allattamento.

Il cuscino per allattare: cos’é e come si usa
Il momento dell’attesa del tuo bimbo è certamente un momento magico, ma può diventare frustrante se si hanno problemi a trovare la posizione giusta per dormire o se non si riesce a guardare un film o leggere un libro rilassante sul divano.

Con il crescere della pancia, naturalmente, trovare una posizione comoda per dormire diventa via via più complesso: il cuscino per l’allattamento è quindi molto comodo, se non indispensabile, durante la gravidanza.

Si può posizionare dietro la schiena quando sei, ad esempio, seduta sul divano o tra le gambe durante la notte per raggiungere una posizione più confortevole.

É stato dimostrato il suo effetto positivo sull’alleviamento del mal di schiena e del gonfiore delle gambe, sintomi che hanno in comune tutte le future mamme.

Ma la sua praticità non è legata solo alla postura durante la gravidanza, diventerà infatti un compagno fondamentale anche dopo il parto, aiutandoti a sostenere il bambino durante l’allattamento, le coccole e i momenti giocosi.

cuscino allattamento

Modalità di utilizzo del cuscino durante la gravidanza e l’allattamento

 

- il cuscino durante la gravidanza, benefici ed utilizzo

cuscino per gravidanzaDurante l’attesa del bambino uno dei problemi più frequenti è il mal di schiena, in particolare la zona lombare.

 

In questo caso, dormendo di lato, si può tenere il cuscino tra le ginocchia e “abbracciarlo” durante la notte, la posizione del corpo e della spina dorsale sarà più corretta, dovrai cercare di dormire in una posizione meno rannicchiata possibile, una postura più distesa creerà meno stress a spalle e collo riducendo la sensazione di dolore o stanchezza ed aiuterà anche il bambino a trovare la giusta posizione con l’avvicinarci del momento del parto.

cuscino per donne incinta Il cuscino è anche molto utilizzato da chi soffre di bruciore di stomaco come cuscino aggiuntivo durante la notte.

E durante il giorno lo potrai posizionare dietro la schiena per aiutarti a sostenere il peso della pancia. Cuscini di dimensione più piccola possono essere utilizzati per dare sostegno al collo durante, ad esempio, la lettura.

 

 

 

- il cuscino dopo il parto: l’allattamento

Il cuscino per l’allattamento è particolarmente indicato per chi ha avuto un parto cesareo in quanto il peso del bambino, sostenuto dal cuscino, non graverà sulla ferita.

Ma, naturalmente, è un sostegno per tutte le mamme. La posizione del cuscino dipende da come ti trovi più comoda ad allattare (o per i papà con il biberon), generalmente il cuscino viene tenuto in grembo, sulle gambe, e vi si appoggia sopra il braccio che sostiene il bambino. Il bambino, poi, dovrebbe stare in una posizione semi laterale in modo da facilitare la deglutizione.

 

- il cuscino durante il gioco e come aiuto posturale del bambino

Verso i 5 o 6 mesi, quando i muscoli del collo del tuo bimbo saranno più sviluppati, il cuscino può essere usato come ausilio per insegnare a gattonare, posizionandolo a terra gli sarà di aiuto per imparare ad alzare la testa e spingere in avanti con le gambe per muoversi.

Come scegliere il giusto cuscino per gravidanza e allattamento:

cuscino per allattamentoIn commercio esistono molti tipi di cuscino per l’allattamento e in particolare se si tratta del tuo primo figlio, i dubbi nella scelta di quello giusto per te si moltiplicano.

 

Iniziare ad usare il cuscino già durante la gestazione ti aiuterà a prendere confidenza con le posizioni possibili e a valutare i pro ed i contro, pensate quindi all’acquisto di un cuscino multifunzionale, potrebbe avere un costo leggermente superiore ad un cuscino per il solo periodo dell’allattamento ma è generalmente più resistente ed il costo verrà ammortizzato dal lungo periodo di utilizzo.

 

Vediamo, innanzitutto, quali sono i fattori da considerare nella scelta del cuscino multifunzionale per gravidanza e allattamento:

 

- lunghezza del cuscino

La lunghezza del cuscino dipende fondamentalmente dal periodo di allattamento, se si tratta solo di pochi mesi il cuscino può avere dimensioni più ridotte mentre per chi decide di allattare al seno per un periodo più prolungato occorrerà munirsi di un cuscino più grande.

Il consiglio è di optare per un cuscino che potrai utilizzare il più a lungo possibile perché, come vedremo, non è utile solo durante l’allattamento ma anche nei mesi successivi.

 

- deve essere facile da lavare

Naturalmente il cuscino si sporcherà molto spesso, è dunque importante scegliere un prodotto che abbia una fodera removibile lavabile in lavatrice e che anche il cuscino stesso si possa lavare in maniera pratica in lavatrice senza che si deformi.

Esistono cuscini di differenti materiali in commercio, tessuti biologici (che richiedono di solito il lavaggio a mano) o in fibra siliconata antiallergica. I prodotti più tecnologici sono dotati di tessuto traspirante ed idrorepellente.

 

- deve essere sicuro ed antiallergico
Per accertarti che il cuscino che stai acquistando sia davvero un prodotto sicuro è necessario controllare che abbia la certificazione CE, in particolare la certificazione di dispositivo medico di classe 1. Questa certificazione ti garantirà che il prodotto sia sicuro per la tua salute e per quella del tuo bambino.

 


Altra certificazione importante è quella della ECARF, European Centre for Allergy Research Foundation, che controlla la compatibilità del prodotto con tutte le più comuni allergie.

Le allergie e le intolleranze nei bambini sono piuttosto comuni ed un cuscino anallergico con tessuto antiacaro ti faciliterà la vita.

 


Il cuscino per l’allattamento di Bioallergen è dotato di tutte le caratteristiche sopra elencate. É completamente sfoderabile e sia cuscino che federa si possono comodamente lavare in lavatrice, è certificato come prodotto al 100% antiallergico, il tessuto è antiacaro e certificato. Inoltre, è possibile personalizzarlo richiedendo la misura più adatta alle tue esigenze.