Skip to content

Blog sulla Prevenzione delle Allergie all’interno della Tua Casa

Additivo deallergizzante per tessuti coadiuvante nell’eliminazione di acari e allergeni

All’interno delle nostre case ci sentiamo protetti da ogni pericolo che possa provenire dall’esterno provocanti fastidiose allergie, ma e davvero così?

Purtroppo no, infatti i diversi tessuti presenti nelle abitazioni rappresentano il luogo ideale per la proliferazione di acari, polvere ed allergeni che creano gravi disturbi a tutti ed in particolar modo alle persone più sensibili.

additivo antiacaro per tessuti

Gli acari: cosa sono e quali disagi comportano

tosse allergicaTosse, asma, rinite, respiro affannoso, malessere generale, sono questi i sintomi che più di altri fanno capire che siamo in presenza di allergie da acari della polvere.

Questi parassiti microscopici sono invisibili ad occhio umano eppure creano danni notevoli alla salute e al benessere quotidiano delle persone nonostante l’attenzione che mettono nella cura degli ambienti.

 

La polvere stessa che si annida facilmente e continuamente soprattutto nei tessuti presenti in ogni abitazione, contiene allergeni e particelle chimiche oltre ad acari della polvere che vengono introdotti nei polmoni attraverso la normale respirazione.

 

Gli acari della polvere sono tra le cause più comuni di allergia e problemi respiratori che si possono trovare nelle abitazioni. Questi però non sono gli unici allergeni presenti in ambienti domestici, un ruolo importante in questo senso lo occupano le muffe, i peli dei diversi animali come cani e gatti.


Questi ultimi infatti vivono spesso in simbiosi con il resto della famiglia perdendo il pelo sul divano, sul letto, sul tappeto e lasciandolo ovunque nell’ambiente.

Leggi anche: allergie al cane e gatto

 

Tali elementi sono tra i principali responsabili di allergie anche di grave entità.

 

asma acaroMolecole di misura microscopica, gli allergeni, risultano invisibili se non al microscopio (micropolveri).
La misura degli acari è inferiore al millimetro mentre tra gli allergeni vi sono escrementi di parassiti tra cui proprio gli acari, gli esoscheletri e le cellule epiteliali di tali parassiti o insetti presenti nell’abitazione, che non superano i 5 micron ovvero i 5 millesimi di millimetro.

Ciò fa comprendere le difficoltà di individuazione degli allergeni e identificarne la quantità. Basti pensare che durante il ciclo vitale degli acari, questi producono una quantità di escrementi superiore a 200 volte il loro peso.

Gli escrementi vengono dispersi nell’ambiente e sollevati nell’aria che si respira data la loro leggerezza e vengono inalati facilmente dalle persone che vivono in casa.

Questi rifiuti organici si trovano in grande quantità sui tessuti normalmente presenti in casa come tappeti, coperte, tende ma anche i peluche e in tutti i luoghi in cui la polvere si accumula con più facilità.

Disagi e limitazioni causati dalle allergie.

I sintomi provocati dalle allergie rendono la vita delle persone difficile e la condizionano nelle proprie attività quotidiane con limitazioni importanti che possono danneggiare i rapporti personali e sociali nonché quelli lavorativi abbassando la propria autostima fino a provocare depressione e sensazione di inadeguatezza.


congiuntivite da acaroMa cosa sono le reazioni allergiche?

Il corpo umano è creato per difendersi dagli attacchi esterni attraverso il sistema immunitario.

Non tutto ciò che ci circonda è dannoso per la salute, ma alcune particelle risultano invece essere estremamente disturbanti, gli allergeni.

Le micro polveri presenti negli ambienti si depositano su ogni tipo di tessuto e maggiormente sui tessuti con una superficie ruvida, alta o con pelo oltre che nelle imbottiture di divani, letti, cuscini ma anche abbigliamento e giocattoli dei bambini.

 

Respirandole l’organismo le riconosce come estranee e dannose e viene stimolato il sistema immunitario che risponde con starnuti, tosse, sinusite, rinite, irritazione oculare congiuntivite e rinocongiuntivite.

Nei casi più gravi si possono avere delle vere e proprie crisi respiratorie e attacchi asmatici in forma acuta.

Quando e dove si viene in contatto con gli acari

Gli acari della polvere, come suggerisce il nome, si trovano nella polvere e in una casa sappiamo che è ovunque, ma si forma e si accumula soprattutto su tessuti.

bambino gioca divanoI bambini sono particolarmente esposti al pericolo in quanto maggiormente a contatto con superfici in tessuto come per esempio il tappeto su cui giocano ogni giorno.

 

I più piccoli non si preoccupano di ciò che respirano, ed è giusto così, sono gli adulti che devono fornire un ambiente adeguatamente igienizzato e protetto in modo che essi possano liberamente sdraiarsi su un tappeto.

 

I bambini si sdraiano e respirano ciò che si deposita sui tappeti compresi gli acari e i loro escrementi provocando in loro reazioni allergiche.

Gli adulti non sono esenti da questo rischio in quanto con il movimento o lo spostamento dell’aria, micropolveri ed acari si sollevano entrando in circolo con l’aria presente nell’abitazione.

allergeni tappeto
I tappeti però sono solo una parte del problema, infatti i tessuti in una casa sono molti ed ognuno entra in contatto con essi diverse volte durante il giorno e la notte.

Leggi anche: come pulire i tappeti di casa

 

Le tende per esempio, vengono mosse più volte durante il giorno e le persone respirano la polvere depositata che viene movimentata con aprendole o chiudendole.

 

Le coperte o meglio i piumoni che ora si utilizzano più spesso, sono entrambi un ricettacolo ottimale per gli acari e la polvere che vi si deposita, come anche i cuscini sui quali poggiamo la testa per dormire e sui quali respiriamo per diverse ore.

 

I vestiti possono rivelarsi un punto di raccolta di acari e polveri dannose per la salute, sia che restino chiusi in un armadio che appesi all’appendiabiti.

 

Per tali motivi è necessario effettuare lavaggi frequenti anche della biancheria e degli abiti che non si utilizzano da tempo, in modo da igienizzarli e liberarli da ospiti indesiderati.

 

additivo xallergyIl trattamento con l’additivo deallergizzante X-Allergy  garantisce l’eliminazione degli allergeni da tutti i tessuti domestici assicurando una perfetta igiene ed evitando fastidiose e pericolose allergie.

Tale prodotto non è da considerare esclusivamente per le abitazioni private ma è ottimo da utilizzare anche per i tessuti presenti nelle aziende, negozi e locali pubblici.

In questo modo i dipendenti lavoreranno con più efficienza e i clienti saranno più a loro agio in un ambiente in cui non soffrono per la presenza di micropolveri, acari ed escrementi di parassiti invisibili.

Si avranno vantaggi nel lavoro sia qualitativamente che quantitativamente mentre si avrà un notevole aumento di clientela per quanto riguarda gli esercizi pubblici di ogni genere.

Il deallergizzante X-Allergy è un vantaggio per le lavanderie professionali

Offrire un servizio di lavaggio abbigliamento e biancheria è un’occupazione che richiede impegno e competenza per le lavanderie.

Queste utilizzano i prodotti migliori e le metodologie di lavaggio più avanzate nel settore, per fornire ai propri clienti una pulizia imbattibile.

 

lavanderia x-allergyNon tutti però si preoccupano di effettuare lavaggi approfonditi, o meglio, con l’aggiunta di additivi che siano in grado di eliminare gli acari della polvere da ogni tipo di tessuto.

 

L'additivo X-Allergy infatti non è ad esclusivo utilizzo domestico ma è utilizzato per lavaggi più complessi come possono essere quelli trattati dalle lavanderie.

Abbigliamento e biancheria per privati ma anche lenzuola, coperte, tende, tovaglie per esercizi commerciali come Hotel, B&B, ristoranti, pub, bar e tutti gli esercizi commerciali in cui vi sono tessuti.

L’aggiunta dell'additivo deallergizzante X-Allergy rende più appetibile il servizio di lavanderia offerto e aiuta ad aumentare la clientela che a sua volta otterrà notevoli vantaggi verso i clienti.

Come difendersi dagli allergeni

L’igiene profonda degli ambienti è sempre la migliore prevenzione contro le polveri, micro polveri, peli di animali e gli acari della polvere con tutte le conseguenze e i resti organici che disperdono negli ambienti.

L’utilizzo frequente di un buon aspirapolvere e il lavaggio dei tessuti presenti in casa sono ottimi sistemi per eliminare o ridurre la possibilità di sviluppare allergie di tipo respiratorio e cutaneo in quanto questi elementi possono creare anche eritemi di notevole estensione con prurito ed altri disturbi della pelle.

Spesso però non bastano le normali pulizie ed anche il lavaggio con l'utilizzo dei detersivi tradizionali non sono sufficienti a garantire la totale eliminazione degli allergeni presenti sui tessuti.

Leggi anche: Le 3 regole d'oro della prevenzione

 

Per ottenere un risultato sufficiente si deve aggiungere al normale detersivo, con il quale si lavano i tessuti presenti in casa, lo speciale additivo X-Allergy contenente Benzyl benzoate.

L’addittivo deallergizzante aiuta l'eliminazione degli allergeni presenti nei tessuti annullando o riducendo il rischio dello sviluppo di allergie.

Vi sono diversi studi scientifici, pubblicati sul Journal of Allergy an Clical Immunology, che dimostrano la reale efficacia ti tale sostanza chimica nella riduzione degli allergeni compresi gli acari della polvere.

 

Tale additivo aggiunto all’acqua durante il lavaggio anche a bassa temperatura da ottimi risultati.

Oltre a l benzyl benzoato vi sono altri due principi attivi che possono contribuire alla riduzione degli acari nell’ambiente domestico come spiegato nel trattato di Lindy G. McDonald e Euan Tovey.

Dalle ricerche si evince che utilizzando di questi elementi indicati di seguito si ha una progressiva eliminazione degli acari in ambiente domestico. Partendo dal più efficace i tre elementi sono: benzyl benzoato, tea tree oil e methyl sicilato.

Il primo di questi è risultato il più efficace tra quelli analizzati dagli studiosi del settore che lo hanno ritenuto tale additivo il migliore per la prevenzione di allergie dovuta alla presenza nei tessuti di acari della polvere.

 

Scroll To Top